Eccezionale?!

 

Non chiederti se il bene che fai ti porterà un vantaggio diretto,
perché il bene che fai, in ogni caso, entra in circolo.
Colui che l’ha ricevuto sarà portato a farne ad altri,
e dall’uno all’altro, quando ne avrai bisogno,vedrai
che tornerà anche a te.
E alla fine il mondo sarà un poco migliore.

(Mariangela Romano, mia grande e saggia amica)

Oggi si è (finalmente) conclusa una curiosa storia, che vorrei raccontarvi. Era una fredda e buia sera del febbraio scorso, quando, mentre tornavo a casa dalla stazione dopo una settimana a Bologna, assistetti a un incidente su Via Roma. Un ragazzo, tra i 14 e i 16 anni, mentre superava un’auto fu colpito da questa che improvvisamente aveva iniziato a compiere un’inversione a U. Attraversai allora la strada e andai a soccorrere il ragazzino (e tutto infagottato nel giaccone, con sciarpa, guanti, berretta, zaino enorme e borsa del computer a tracolla dovevo essere una figura piuttosto curiosa, per non dire comica). Non si era fatto quasi niente, per fortuna, ma il motorino (nuovo, si vedeva) era ben danneggiato. Dall’auto scendono due tipi, che subito provano a fregare il ragazzino dicendogli cose tipo “Andavi forte, i Carabinieri ti arrestano” e “Ti diamo 50 € per chiuderla qui”. Insomma tra velate minacce e soldi puntavano a chiuderla subito senza pagare quasi niente. Il ragazzino era visibilmente shockato e stentava ad affrontare ‘sti due, così ne presi un po’ le difese e imposi ai due di aspettarne almeno i genitori. Giunti questi, presi da parte il ragazzo, gli diedi il mio nome e il mio numero di cellulare e gli dissi di contattarmi se avessero avuto bisogno di una testimonianza.

Già quella sera cominciano i ringraziamenti della madre del ragazzo per ciò che ho fatto e per la disponibilità. Boh, vabbè, grazie, ma non mi sembrava di aver fatto niente di strano, anzi, quasi un atto dovuto.

Un mesetto dopo mi chiama l’avvocato del ragazzo, e mi chiede di firmargli una dichiarazione. Io penso che così la cosa sia chiusa e non ci penso più. Invece poi mi telefonano anche i vigili, e anche lì firmo una dichiarazione con domande, controdomande, bolli e sigilli vari.

Breve dialogo col vigile che ha trascritto le mie chiacchiere sull’accaduto e questi mi dice che sono rarissimi gli incidenti in cui qualcuno si presenta subito: gli unici che si presentano sono i testimoni falsi delle varie parti, che compaiono dal nulla mesi dopo…..

Morale della favola, stamattina mi telefona la solita madre del ragazzo, mi dice che hanno concluso la vertenza e che i due tipi pagheranno tutti i danni, e arriva a dirmi che sono “una persona eccezionale” per quel che ho fatto. Ora, per carità, sarei ipocrita se dicessi che non mi fa piacere, ma se quello che ha detto fosse vero…. che schifo di mondo è quello dove è la norma che se uno vede un ragazzo investito se ne frega e se ne va? Che mondo è quello dove su 5 corsie di macchine che viaggiano intorno all’incidente (avete presente Via Roma vicino all’incrocio con Via Tripoli, no?) NESSUNO si ferma a vedere se c’è bisogno di aiuto, e ancora peggio NESSUNO ha visto niente? Questa è omertà mafiosa!

A sapere queste cose sono sempre più pessimista su questo mondo…..

Fra

Annunci

Informazioni su Lucy & Chuck

Più che una coppia, si definiscono un mostro a due teste, una delle quali eccelle nella manicure (ma ha capito il fuorigioco) e l'altra ha un feticismo per le squadre che non vincono dagli anni ‘60. Entrambi apprezzano statistiche e risse. Scrivono di Hockey e Baseball.
Questa voce è stata pubblicata in Nevrosi lente. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Eccezionale?!

  1. Alessandro ha detto:

    Alessandro
    Ciao Fra… Solo una precisazione…. Hai sbagliato a mettere il personale dei 400… Non penso che sia 44.65!!!!!

  2. Matteo ha detto:

    Ohi Fra…

    il mondo fa schifo lo so…hai detto proprio bene…questa è omertà mafiosa…

    Io parlo per me che sono stato piu volte testimone di scene del genere e purtroppo posso solo constatare che hai ragione te…PURTROPPO hai ragione te!!!!

    Comunque almeno tu ti sei fermato e ti sei degnato di soccorrere il ragazzino e di fare da testimone (cosa che feci io tempo fa in un caso simile) mentre tutti se ne sono infischiati…è per quello che agli occhi della madre sei stato un EROE!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...