Ally è Morto

Son quelli che distinguono parole da parole,
e sanno sceglier fra Mercuzio e Mina

(Francesco Guccini, Parole) 

Questa particolare composizione mi è stata suggerita da mia madre, una mattina: mio fratello s’era svegliato, ma aveva grugnito qualcosa tornando ad avvoltolarsi nelle coperte. E alla domanda di mio padre “E ally, viene?” lei ha risposto: “Ally è morto!”….

Sull’aria di “Dio è Morto” (di F.Guccini)

Ho visto Ho visto
La gente della mia età andare via Gente più giovane di me poltrire sempre
Lungo le strade che non portano mai a niente In letti caldi o poltrone preparate
Cercare il sogno che conduce alla pazzia Davanti a un video o a un tormentone musicale
Nella ricerca di qualcosa che non trovano O alla ricerca di un oggetto in World of Warcraft
Nel mondo che hanno già e se devi traslocar
Lungo le notti che dal vino son bagnate “Uffa che palle, ho l’incontro della gilda”
Dentro le stanze da pastiglie trasformate Se vuoi partire “Là mi aspettano i miei amici”
Lungo le nuvole di fumo, nel mondo fatto di città, E torna a casa pien di fumo, ammorba l’aria anzichenò
Essere contro od ingoiare la nostra stanca civiltà Con quell’arietta strafottente, lui è furbo, tu sei niente
E un Dio che è morto E’ un Al che è morto!
Ai bordi delle strade Dio è morto Sempre attaccato al monitor, Ally è morto
Nelle auto prese a rate Dio è morto A non voler far niente, Ally è morto
Nei miti dell’estate Dio è morto. E’ un puro fancazzista, Ally è morto!
Mi han detto che questa mia generazione ormai non crede Io dico che questa sua generazione ormai non crede
In ciò che spesso han mascherato con la fede In nulla eccetto i tiramenti del momento
Nei miti eterni della patria o dell’eroe Macchè lavoro, macchè giusta ricompensa
Perché è venuto il momento di negare tutto ciò che è falsità Perché la vita è fatta solo del momento, non c’è mica domani
Le fedi fatte di abitudini e paura non c’è più la lista delle priorità
Una politica che è solo far carriera non esiste più il dover, solo il piacere
Il perbenismo interessato, la dignità fatta di vuoto il fancazzismo ormai è arte, il lavoro è per i fessi
L’ipocrisia di chi sta sempre con la ragione e mai col torto “Io me ne frego se ho da fare, forse dopo, ora c’è Zorro”
E un Dio che è morto E’ un Al che è morto!
Nei campi di sterminio Dio è morto Nel campo del rispetto, Ally è morto
Coi miti della razza Dio è morto Nel campo del sapere, Ally è morto
Con gli odi di partito Dio è morto. Nel campo del dovere, Ally è morto
Ma penso E penso
Che questa mia generazione è preparata Che questa sua generazione è impreparata
A un mondo nuovo e a una speranza appena nata A un mondo duro di lavoro assai precario
Ad un futuro che ha già in mano, a una rivolta senza armi Ad un futuro a tinte fosche, ad una vita dietro i saldi
Perché noi tutti ormai sappiamo che se Dio muore è per tre giorni che per lavare “hai un master?” e per spazzare quantomen
E poi risorge la Specialistica
In ciò che noi crediamo Dio è risorto Per ciò che dovrà fare Ally è morto!
In ciò che noi vogliamo Dio è risorto Per ciò che vorrà fare Ally è morto!
Nel mondo che faremo Nel mondo ch’ora abbiamo…
Dio è risorto! Ally è morto!

E che il Maestro mi perdoni…..

Annunci

Informazioni su Lucy & Chuck

Più che una coppia, si definiscono un mostro a due teste, una delle quali eccelle nella manicure (ma ha capito il fuorigioco) e l'altra ha un feticismo per le squadre che non vincono dagli anni ‘60. Entrambi apprezzano statistiche e risse. Scrivono di Hockey e Baseball.
Questa voce è stata pubblicata in Jailhouse Rock, Mogol, Hobbit, Mogol. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...