La mimosa, non Ruini

“non siamo insensibili al grido di dolore
che da tante parti d’Italia si leva verso di noi”

(Vittorio Emanuele II)

Non ho modo di raggiungere materialmente tutte coloro alle quali vorrei rivolgere questo pensiero, quindi lo faccio da qui, tra una crisi depressiva e l’incertezza del futuro che mi accompagnano ultimamente, condite oltretutto da una piuttosto spinta mancanza di accesso alla rete.

Un concetto semplice. Un pensiero, più che altro. Il sentimento di vicinanza e di sostegno a tutte le donne che vogliono essere libere, essere persone, con una capacità completa di intendere, volere e decidere riconosciuta dal mondo. Questo, vorrei esprimere.

A tutte loro e a chi condivide questi sentimenti, buon 8 marzo!

Annunci

Informazioni su Lucy & Chuck

Più che una coppia, si definiscono un mostro a due teste, una delle quali eccelle nella manicure (ma ha capito il fuorigioco) e l'altra ha un feticismo per le squadre che non vincono dagli anni ‘60. Entrambi apprezzano statistiche e risse. Scrivono di Hockey e Baseball.
Questa voce è stata pubblicata in Nevrosi lente, Politicamente (s)corretti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La mimosa, non Ruini

  1. Pingback: Forza ragazzi spazzola! « Mens Nevrotica in Corpo Patologico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...