Mi ero ripromesso di tacere…..

e sono rimastì lì, soli, a soffiarsi il naso nel cachemire!

(Deinè sui leader della Sinistra Arcobaleno, Critica e Chi Più Ne Ha…)

…ma non ci riesco! E allora, smetto di trattenermi per un secondo, sperando che l’opinione resti tale e non diventi reato.

Non ci riesco perchè questo Paese di merda (per dirla con Piroso) ha scelto di nuovo come capo il Nano atomico – e in fondo me lo aspettavo -, ha mandato in Parlamento l’uomo che ha i giornali e quelli coi fucili – e anche questo era, ahimè, prevedibile. Ha, inoltre, spedito a casa Diliberto, Mussi, Pecoraro Scanio, Turigliatto, Caruso, Fausto “Cachemire” Bertinotti e compagnia bella, e questo non me lo aspettavo, pure se negli ultimi due anni mi sono sorpreso più volte, avventatamente, a sperarlo.

E in tutto questo, che si dice a sinistra? Che l’Arcobaleno è stato un errore, che non si doveva andare uniti, e che comunque è tutta colpa di Veltroni. Ora, non si capisce bene come facciano gli esponenti di SA a far circolare l’idea che se un quarto dei tuoi elettori se ne è stato a casa, un quarto si è dato all’antipolitica schierandosi con la parte più becera degli avversari di sempre ed un quarto ha optato per il “voto utile”, la colpa sia tutta del tuo ex alleato e vicino di schieramento. Non ti viene in mente che aver passato due anni a sabotare Prodi (chi li ha portati al Governo e, marginalmente, l’ultima speranza di chi non vedeva in Arcore il centro del suo mondo) nè più nè meno dei Mastella e Dini vari possa aver fatto un po’ incazzare i tuoi vecchi elettori?

No, questo non passa mai loro in mente. Perchè, emuli del Grillo nazionale, ciò che dicono loro è giusto, il resto è sbagliato, e gli scemi sono solo quelli che non lo capiscono.
Completando così un percorso che, come spesso accade, porta la sinistra talmente a sinistra da diventare destra. Senza passare per il centro – peccato, lì le 20.000 lire saltano sempre fuori.

Annunci

Informazioni su Lucy & Chuck

Più che una coppia, si definiscono un mostro a due teste, una delle quali eccelle nella manicure (ma ha capito il fuorigioco) e l'altra ha un feticismo per le squadre che non vincono dagli anni ‘60. Entrambi apprezzano statistiche e risse. Scrivono di Hockey e Baseball.
Questa voce è stata pubblicata in Nevrosi lente, Politicamente (s)corretti, Voglio morire e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...