Alla festa del “ma anche”

Dialogo… a io il dialogo lo lascerei al dialogo tra le chiese,
o al dialogo tra Israeliani e Palestinesi, o al dialogo per la Costituzione.
Ma sulle questioni politiche ci deve essere tra noi e la destra solo “accordo ” o “disaccordo”!

(Pierluigi Bersani)

Perchè io “Partito Democratico in festa” non la chiamerò mai! Quella è la festa dell’Unità, checchè ne voglian dire i margheritini.

Ci sono le sedie da bar di paese o da pensione anni ’60, c’è il servizio ristorazione ben organizzato e con prezzi sotto la media dei negozi cittadini, c’è il sindaco che serve le piade, c’è il simpatizzante sempre scontento (*), c’è il Piergigi con il Vasco a svolgere il dibattito (con la chicca riportata sopra). C’è l’atmosfera delle Feste dell’Unità, insomma, nome che andava mantenuto perchè non solo era storia, ormai, ma soprattutto perchè di Unità, questa formazione e la sinistra in generale, ne ha parecchio bisogno.

Notevole e assolutamente condiviso dalla base anche questo passaggio:

L’elettore della Lega, e un pò anche del Popppolo della Libertà, quando sente dire “sicurezza” o “rifiuti” o altro, quando sente parlare dei problemi di cui si parla ogni giorno, sa già qual è la posizione del suo partito. Lo sa senza sentirla. E’ una posizione generalmente di chiusura e paura, senza futuro, ma è chiara. L’elettore del PD questa chiarezza ancora non ce l’ha, finchè non la ascolta in tv. E questo per un movimento politico non è problema da poco. Questa situazione va emendata al più presto.

Quando a Roma lo capiranno sarà sempre troppo tardi.

(*) = “Il sindaco serve le piade…. ma fa casino più che altro! E solo per farsi vedere dalla base!”
“Tutti i vertici locali al tavolo a mangiare la piada con Bersani… per farsi vedere dai vertici del partito!”
Deciditi! 🙂

Annunci

Informazioni su Lucy & Chuck

Più che una coppia, si definiscono un mostro a due teste, una delle quali eccelle nella manicure (ma ha capito il fuorigioco) e l'altra ha un feticismo per le squadre che non vincono dagli anni ‘60. Entrambi apprezzano statistiche e risse. Scrivono di Hockey e Baseball.
Questa voce è stata pubblicata in Politicamente (s)corretti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...